Addio a Cesare Maldini, un galantuomo nel mondo del pallone

Lutto nel mondo del calcio, si è spento all’età di 84 anni nella notte tra sabato e domenica l’ex bandiera del Milan e commissario tecnico della Nazionale azzurra, Cesare Maldini.

Nato a Trieste nel 1932, dopo aver esordito a 21 anni con la maglia della Triestina, è passato alla società rossonera e da difensore ha giocato fino al 1966. Tre anni prima, nel 1963, quando in panchina c’era Nereo Rocco, ha sollevato la Coppa dei Campioni.

Ai microfoni di Milan Channel l’amministratore delegato Adriano Galliani si è così espresso: “Ho un ricordo indelebile di Cesare Maldini. Ricordo quando andai a Chiasso con amici a vedere la finale del 1963 Milan – Benfica. Sono stato fortunato a vederlo alzare la prima Coppa dei Campioni della storia del calcio italiano. La sua è una storia leggendaria, all’interno di una famiglia leggendaria. Stamattina ho mandato a Paolo (Maldini, ndr) un sms e lui mi ha risposto quanto Cesare Maldini era rossonero. Io gli ho risposto che “Papà non era rossonero, era il Milan”. Cesare è la storia del Milan. È la storia della Nazionale italiana, con l’Under 21 ha vinto tre campionati europei. Ha fatto il vice di Bearzot. È stato l’allenatore del Milan. Personalmente mi ricordo al momento dell’esonero di Zaccheroni, quando arrivati a Milanello con Cesare e terminò la stagione 2000/2001. Ricorderò sempre il derby 0-6 con Cesare in panchina. È la leggenda del nostro calcio. Andavo spesso a mangiare all’Assassino e per 20-30 anni ha sempre pranzato lì. Ho avuto modo di parlare tanto calcio con lui. È stato un campione che ha trasmesso calcio geneticamente al figlio, che è il giocatore leggendario che tutti sappiamo. Papà e figlio che alzano la Coppa dei Campioni da capitani sono qualcosa di meraviglioso e di indelebile. Resterà per sempre nei nostri cuori”.

Il funerale di Cesare Maldini sarà celebrato domani, martedì 5 aprile, nella basilica di Sant’Ambrogio alle ore 11.

Be the first to comment on "Addio a Cesare Maldini, un galantuomo nel mondo del pallone"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*