Glitch, Interferenze Digitali: lo spettacolo teatrale che indaga le potenzialità e i rischi della rete

Domenica 21 maggio, ore 21:00, si terrà presso la Casa delle Arti di Cernusco Sul Naviglio, Via De Gasperi 5, lo spettacolo teatrale “Glitch – Interferenze Digitali”, realizzato e interpretato da 6 giovani attori, di età compresa tra i 14 e i 19 anni. Lo spettacolo partendo da una storia di cyberbullismo, frutto della fantasia, indaga le potenzialità e i rischi della rete: attraverso immagini, scene e quadri visivi la performance mostra agli spettatori come l’utilizzo dei social network e del web in generale si rifletta e trasformi la nostra identità reale.

“Glitch – Interferenze Digitali” nasce dall’omonima officina teatrale realizzata da Cooperativa Sociale Industria Scenica Onlus con il contributo del Comune di Cernusco SN e in collaborazione con il Cag Labirinto. Tale progetto, proposto a partire da settembre 2016 alle scuole medie di Cernusco e della Martesana, prende forma con l’intento di attivare un processo di peer education sui temi della consapevolezza, della prevenzione e delle relazioni on-line dei ragazzi adolescenti e pre-adolescenti attraverso la creazione e la diffusione di uno spettacolo/performance teatrale.

Così a partire dal 28 febbraio scorso, ogni martedì un gruppo di studenti ha partecipato al laboratorio teatrale, attivando un processo dal basso di ascolto e rielaborazione creativa dei temi legati alle relazioni on-line. Durante questi mesi i partecipanti – Alessandro Montes Olivera (16 anni), Elisa Roberta Premoli (14 anni), Filippo Pezzuto (16 anni), Mattia Lucerna (18 anni), Valeria Tolentino (19 anni) e Yafei Hu (19 anni) – si sono confrontati e sperimentati con attori e formatori esperti per creare uno spettacolo capace di veicolare, attraverso un linguaggio fresco e spontaneo, i contenuti e le emozioni a un pubblico di coetanei.

Ma quali sono le motivazioni che hanno spinto i sei giovani attori protagonisti dello spettacolo a sperimentarsi all’interno di questa officina teatrale? Sicuramente una gran voglia di mettersi in gioco, di conoscere e approfondire i rischi e le potenzialità della rete, rielaborare le proprie esperienze online, non sempre piacevoli, e soprattutto scoprire i trucchi del mestiere di attore e dare forma alla personale passione per il teatro.

Lo spettacolo teatrale “Glitch – Interferenze Digitali” verrà presentato, a partire da settembre 2017, alle scuole media del territorio come forma di racconto, rielaborazione dei vissuti e contatto emotivo con il tema.

Be the first to comment on "Glitch, Interferenze Digitali: lo spettacolo teatrale che indaga le potenzialità e i rischi della rete"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*