Etimologia di Cernusco

Per la sua etimologia si propone una lettura geologica, cfr. cerniculi, ‘canaliculi, fistulae quibus sordes deducebatur’ (Forcellini, Totius Latinitatis lexicon). Allo stesso gruppo si collega un semantismo geologico riferito alla separazione delle acque presente nel nome di Cernusco sul Naviglio.

Anche Cernobbio è situato là dove le acque del lago si separano dalla terra; occorre collegarlo col latino cernere ‘distinguere, separare’. Si può trovare la medesima accezione altrove, per esempio nei dialetti della Leventina dove scèrn designa il processo con cui il latticello si separa dal latte che si caglia, denominazione che mostra un’interessante specificazione semantica del latino cernere.

Questa ipotesi di etimologia presenta però almeno due problemi:

1) il nome antico di Cernusco era Cisnusculum (e ancor prima Cix[i]nusculum): dal punto di vista linguistico non si giustifica una variazione dalla “r” di cernere alla “s” di cisnusculum: la strada normale è invece il passaggio opposto (da s a r – “rotacismo”).

2) Il “cerniculus”, cioè il canale di separazione (di che cosa??) da cui si traeva l’acqua, dovrebbe probabilmente essere la Martesana. Ma questa fu scavata a metà del XV secolo, mentre il nome di Cisnusculum è ricordato fin da 1100.