La nuova edizione della Leggenda del Naviglio della Martesana debutta alla Scuola Media: lunedì 30 maggio si è svolto l’incontro con gli studenti.

Nella sua seconda edizione, scritta a quattro mani da me e mio padre Giorgio, La Leggenda del Naviglio della Martesana torna nelle scuole, per le quali era stata originariamente concepita. Le prime a leggerla sono state le classi seconde medie dell’Istituto “Aldo Moro”di Cernusco sul Naviglio. Le insegnanti di Lettere delle sei classi seconde della scuola hanno infatti deciso di adottare il testo, e dopo averlo fatto leggere, ci hanno chiesto un incontro con gli studenti, che si è tenuto lunedì 30 maggio, presso la biblioteca dell’istituto.

Molte le domande e le curiosità dei ragazzi, che hanno dimostrato di aver colto tutti gli spunti forniti dal testo.

Ad aver suscitato in particolar modo il loro interesse e la loro curiosità sono stati il rapporto tra storia e fantasia, ovvero quanto ci sia di vero e quanto di inventato; il personaggio di Pietro Poeta, da cui immaginiamo di aver appreso la leggenda; la figura del conte Ambrogio Uboldo e il suo Tempio della Notte, probabile teatro di riti massonici; il Naviglio stesso, con il suo carico di morti annegati.

I giovani alunni hanno avanzato anche considerazioni di tipo stilistico, riguardanti l’uso in alcuni punti del dialetto e l’impiego di uno stile volutamente arcaico e poetico.

Non sono infine mancate le domande di tipo più personale: quali motivazioni spingono a scrivere un libro, quanto tempo richiede, quali emozioni si provano mentre lo si scrive e quali si vogliono trasmettere a chi legge, come è stato lavorare insieme padre e figlia, e ancora, come si fa a pubblicare un libro e a deciderne la copertina.

Un incontro che ha permesso ai ragazzi di arricchire le proprie conoscenze storiche sui luoghi, i personaggi e i beni culturali citati nel libro, divenendo così più consapevoli del patrimonio storico, naturalistico e culturale locale, oltre che di entrare in contatto con il mondo della scrittura, sperando di aver suscitato in qualcuno di loro un po’ di passione per essa.

Tanta per noi la soddisfazione nel vedere centrato l’obiettivo che volevamo raggiungere proponendo la lettura del libro nelle scuole: interessare e sensibilizzare i giovani studenti alla storia, alle leggende, al patrimonio linguistico, culturale e naturale del territorio in cui vivono.

Per aver reso possibile tutto questo, voglio ringraziare ancora la professoressa Luisa Busetto, che ha proposto l’adozione del testo e ha fatto da referente; tutte le altre insegnanti di Lettere, i genitori dei ragazzi delle classi seconde, il Dirigente Scolastico Silvia Maniscalchi e il suo Collaboratore Luigi Farnioli.

a cura di Serena Perego

Be the first to comment on "La nuova edizione della Leggenda del Naviglio della Martesana debutta alla Scuola Media: lunedì 30 maggio si è svolto l’incontro con gli studenti."

Leave a comment

Your email address will not be published.


*