Morto il prof investito sulle strisce pedonali nel viale del Metrò

Cernusco s/n, 01.02.2017 – E’ deceduto ieri pomeriggio, all’ospedale San Raffaele, il professore 47enne investito da un SUV in viale Assunta mentre si recava sul posto di lavoro a Cernusco sul Naviglio. A niente è servita l’operazione d’urgenza cui l’uomo era stato sottoposto nel tentativo di strapparlo alla morte, le sue condizioni sono via via peggiorate tanto che nel pomeriggio di ieri si è spento.

La notizia della morte ha gettato sconforto in paese, soprattutto tra gli alunni e i colleghi dell’istituto scolastico dove svolgeva il proprio lavoro. A.M., queste le iniziali dell’insegnante, l’uomo era sposato e viveva a Milano e tutti i giorni percorreva la strada dove la settimana scorsa è stato investito.

Secondo una prima ricostruzione, il prof percorreva viale Assunta in direzione del centro cittadino, all’altezza del ponticello che attraversa il Naviglio Martesana, l’uomo è stato investito da un SUV (un Ford Ecosport) guidato da una donna residente in paese, proveniente dalla via Alzaia, che costeggia il corso d’acqua, che immettendosi su viale Assunta ha colpito gravemente l’insegnante. Rimasto esanime al suolo, non ha più ripreso conoscenza e subito trasportato all’ospedale, dove è stato operato d’urgenza e tenuto in osservazione in terapia intensiva. Ieri pomeriggio il peggioramento delle condizioni, e il successivo decesso.

 

Be the first to comment on "Morto il prof investito sulle strisce pedonali nel viale del Metrò"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*