Riparte dal 5 luglio il “Cinema in Villa”

Ritorna anche quest’anno il cinema all’aperto nel cortile d’onore di Villa Greppi, una componente immancabile della programmazione culturale estiva del Comune, un appuntamento atteso e amato da molti cernuschesi.

Sei martedì sera, a partire dal 5 luglio fino al 9 agosto; sei titoli di diverso genere, tutti recenti e di successo.

Si comincia martedì 5 luglio con il film d’animazione INSIDE OUT. Riley ha undici anni e una vita felice. Nella sua mente vivono cinque emozioni: Gioia, che le garantisce la felicità; Disgusto, che si occupa che non venga avvelenata fisicamente e socialmente;Paura, che la tiene lontana dai pericoli; Rabbia, che impedisce che  subisca ingiustizie e Tristezza, il cui scopo non è ben chiaro a nessuna emozione. Le cinque emozioni dirigono la mente di Riley all’interno di un Quartier Generale, agendo su una consolle piena di pulsanti. Ogni volta che un’emozione agisce, nasce un ricordo, dall’aspetto di una piccola sfera dal colore dell’emozione che lo ha causato. La maggior parte dei ricordi viene spedito poi nella Memoria a Lungo Termine, mentre quelli più importanti, detti Ricordi Base, rimangono nel Quartier Generale, dove agiscono sulla mente della bambina, definendone la personalità. Trasferiti dal Minnesota a San Francisco, Riley e genitori provano ad adattarsi alla nuova vita. Il debutto a scuola e il camion del trasloco perduto nel Texas mettono però a dura prova le emozioni di Riley. A peggiorare le cose ci pensano Sadness e Joy, la prima ostinata a partecipare ai cambiamenti emotivi di Riley, la seconda risoluta a garantire alla bambina un’imperturbabile felicità.

Per gli amanti del thriller, martedì 12 luglio verrà proiettato IL PONTE DELLE SPIE, di Steven Spielberg. Ambientato a Brooklin nel 1957, il film vede come protagonista Rudolf Abel (Tom Hanks), un pittore di ritratti e di paesaggi, che viene arrestato con l’accusa di essere una spia sovietica. La democrazia impone che venga processato, nonostante il regime di guerra fredda ne faccia un nemico certo e terribile. Dovrà essere un processo breve, per ribadire i principi costituzionali americani. La scelta dell’avvocato cade su James B. Donovan, che fino a quel momento si è occupato di assicurazioni. Mentre Donovan prende sul serio la difesa di Abel, attirandosi l’incomprensione di sua moglie, del giudice e dell’opinione pubblica intera, un aereo spia americano viene abbattuto dai sovietici e il tenente Francis Gary Powers viene fatto prigioniero in Russia. Si profila la possibilità di uno scambio e la CIA incarica Donovan stesso di gestire il delicatissimo negoziato.

Martedì 19 luglio sarà la volta di una commedia, PERFETTI SCONOSCIUTI, del regista nostrano Paolo Genovese.Quante copie si sfascerebbero se uno dei due guardasse nel cellulare dell’altro? È la domanda chiave del film, che narra la storia di un gruppo di amici di lunga data che si incontrano per una cena destinata a trasformarsi in un gioco al massacro. È proprio l’utilizzo “ludico” dei nuovi “facilitatori di comunicazione” (chat, whatsapp, mail, sms, selfie, skype, social) a svelarne la natura più pericolosa: la superficialità con cui (quasi) tutti affidano i propri segreti al proprio smartphone, tablet o pc, credendosi moderni e pensando di non andare incontro a conseguenze, o peggio ancora, flirtando con quelle conseguenze per rendere tutto più eccitante. I “perfetti sconosciuti” di Genovese in realtà si conoscono da una vita, si reggono il gioco a vicenda e fanno fin da piccoli il gioco della verità, ben sapendo che di divertente in certi esperimenti c’è ben poco. E si ostinano a non capire che è la protezione dell’altro, anche da tutto questo, a riempire la vita di senso.

Si continuamartedì 26 luglio con un altro film che ha fatto parlare di sé, CAROL, di Todd Haynes, sei nomination agli Oscar. Nella New York del 1952 ThereseBelivet è una giovane donna impiegata in un grande magazzino di Manhattan. Richard vorrebbe sposarla, ma lei ha occhi solo per Carol (CateBlanchett), una cliente distinta. Un guanto dimenticato e Carol e Therese siedono in un café. Carol ha un marito da cui vuole divorziare e una bambina che vuole allevare, Therese un pretendente incalzante e un portfolio da realizzare. Sole dentro il rigido inverno newyorkese e congelate dalle rigorose convenzioni dell’epoca, le due donne viaggiano verso Ovest, verso una nuova frontiera che le scopre appassionate e innamorate. Nell’America della Guerra Fredda, che considerava l’omosessualità come un disturbo sociopatico della personalità, Carol e Therese sfideranno i giudizi morali.

In agosto, martedì 2 un interessante documentario, premiato con l’Orso d’oro per il miglior film al Festival di Berlino: FUOCOAMMARE, in cui il regista Giancarlo Rosi racconta Lampedusa attraverso la storia di Samuele, un ragazzino che ama tirare sassi con la fionda e preferisce giocare sulla terraferma, anche se tutto, attorno a lui, parla di mare e di quelle migliaia di donne, uomini e bambini che quel mare, negli ultimi vent’anni, hanno cercato di attraversarlo alla ricerca di una vita degna di questo nome, trovandovi troppo spesso la morte.

Infine, martedì 9, da non perdere anche il drammatico REVENANT, nomination all’Oscar per il miglior film, con Leonardo DiCaprio. Sono gli anni Venti del diciannovesimo secolo: soldati, esploratori, cacciatori di pelli e mercenari solcano i territori ancora sconosciuti d’America per trarne profitto. Glass è l’uomo che meglio di tutti i suoi compagni di spedizione conosce la terra impervia in cui si sono inoltrati. Il suo compito è riportare la compagnia al forte e tutto ciò che lo preoccupa è proteggere suo figlio, un ragazzo indiano. Lo scontro con un grizzly lo lascia in condizioni prossime alla fine. Il più arrogante della compagnia, Fitzgerald, si offre di restare per dargli sepoltura, ma lo tradisce orribilmente. La volontà di vendicarsi rimetterà in piedi Glass e darà inizio a un’odissea leggendaria.

Cinema in Villa
Dal 5 luglio al 9 agosto
Luglio ore 21.30, agosto ore 21.15
Cortile d’onore di Villa Greppi
Biglietto unico 4 euro

a cura di Serena Perego

Be the first to comment on "Riparte dal 5 luglio il “Cinema in Villa”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*