“Shakespeare letto, recitato, cantato, suonato e danzato”: per le Giornate Europee del Patrimonio uno spettacolo teatrale a cura della Consulta della Cultura, sabato 1 ottobre alla Casa delle Arti

Shakespeare letto, recitato, cantato, suonato e danzato”: per le Giornate Europee del Patrimonio uno spettacolo teatrale a cura della Consulta della Cultura, sabato 1 ottobre alla Casa delle Arti

Tra le varie iniziative messe in campo dall’Amministrazione nell’ambito delle “Giornate Europee del Patrimonio”, si inserisce anche uno spettacolo teatrale, da titolo Shakespeare letto, recitato, cantato, suonato e danzato, che andrà in scena sabato 1 ottobre, in due repliche (alle ore 18.00 e alle ore 21.00) alla Casa delle Arti di via De Gasperi.

Lo spettacolo sarà l’evento conclusivo del progetto “I luoghi della Cultura 2016”, un’iniziativa della “Consulta della Cultura” del Comune di Cernusco sul Naviglio, finalizzata a favorire la collaborazione tra le Associazioni del territorio, che hanno lavorato insieme alla realizzazione di un evento culturale aperto al pubblico e ospitato da uno dei luoghi che più promuovono e diffondono la cultura nella città.

«Come recita lo Statuto, “La Consulta della Cultura è un organo consultivo e propositivo del Comune e contribuisce alla promozione e partecipazione democratica del mondo culturale cittadino”», spiega il Presidente della Consulta, Simone Dossi, che continua: «il progetto dei “Luoghi della Cultura” è uno dei modi con cui abbiamo voluto interpretare questo nostro ruolo: produrre cultura, facendolo in modo partecipato. L’idea è quella di coinvolgere associazioni e realtà culturali di Cernusco in un percorso comune, finalizzato a progettare un evento culturale. Per questa prima edizione abbiamo lavorato a uno spettacolo teatrale. Sotto la guida di Mario D’Avino, regista e Vicepresidente della Consulta, Associazioni e singole persone interessate si sono incontrate da marzo, dando ciascuna il suo contributo: chi alle musiche, chi alle letture, chi alla predisposizione dei materiali. Lo spettacolo che andrà in scena sabato è il risultato di questo bel lavoro collettivo».

Per il suo debutto teatrale, la Consulta, su proposta del regista D’Avino, ha scelto alcune opere di Shakespeare, perché «toccano temi universali con un linguaggio che ben si adatta a elaborazioni e contaminazioni». Lo spettacolo fa rivivere alcuni personaggi delle commedie del noto drammaturgo inglese. I brani saranno intervallati da momenti musicali, canori e danzanti, grazie alla collaborazione di attori (ragazzi del Liceo Nicolò Machiavelli e allievi del regista), danzatori, due cori, una rock band e un quartetto di fiati. Altra particolarità: il pubblico sarà chiamato a muoversi, anche al di fuori del teatro, tempo permettendo.

Numerose le Associazioni e le realtà culturali coinvolte nello spettacolo. Le musiche dal vivo verranno eseguite da “Panama Rock Band”, “Coro Città di Cernusco”, “Coro Cum Laude”, Lorenzo Di Blasi, Francesca Granato e Lorenzo Volante; le coreografie dai danzatori dello “Spazio Musical Danza”. Letture a cura di Lalla Chiarella, Daniele Formenti, Giovanna Perego e Rino Rega della Commissione di gestione della Biblioteca. “Banca del Tempo” e “Cachoeira de Pedras” hanno contribuito alla realizzazione e fornitura di materiali per la scena.

Insomma, un bel concorso di forze per questa prima edizione del progetto, che in futuro potrà valorizzare altri luoghi e coinvolgere sempre più persone e Associazioni.

I LUOGHI DELLA CULTURA

Shakespeare letto, recitato, cantato, suonato e danzato

A cura della Consulta della Cultura

Direzione artistica: Mario D’Avino

Assistente alla regia: Ludovico D’Agostino

Casa delle Arti – Via De Gasperi 5, Cernusco sul Naviglio

Ore 18.00, con replica lo stesso giorno alle ore 21.00. In entrambi i casi l’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti.

Be the first to comment on "“Shakespeare letto, recitato, cantato, suonato e danzato”: per le Giornate Europee del Patrimonio uno spettacolo teatrale a cura della Consulta della Cultura, sabato 1 ottobre alla Casa delle Arti"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*