Tutte le iniziative dell’Associazione CLIO per “Bookcity Milano”

Le “CLIO girls”, come amano farsi chiamare le socie dell’Associazione culturale cernuschese CLIO (acronimo di Cultura, Libri, Idee e Opportunità) impegnate come sono nella promozione della lettura, non potevano certo farsi scappare l’occasione di partecipare alla grande manifestazione “BookCity Milano 2016” (17 – 20 novembre) Come? Con un progetto per le scuole e un mini FestivalBar in tre locali di Milano.

Per “BookCity scuole”, giovedì 17 novembre il giornalista e scrittore Roberto Ritondale ha presentato agli studenti degli indirizzi liceali dell’Istituto “Itsos Marie Curie” di Cernusco sul Naviglio il suo romanzo Sotto un cielo di carta, in cui si immagina un mondo governato da un regime autoritario che vieta l’uso della carta.

Venerdì 18, per “BookCityMilano”, alle 17.00, presso la “Libreria Zivago” di via Vallazze 34, la scrittrice Rossella Boriosi, presentata dalla blogger Daniela Calligaro, parlerà del suo libro Nega, ridi, ama – Diario tragicomico di una menopausa (Giunti), che, con stile lieve e brillante, racconta in prima persona lo sconvolgimento ormonale causato dalla menopausa, affrontando un argomento che per molte è ancora un tabù.

Sabato 19 CLIO si fa in tre. Alle ore 11.00 Rossella Boriosi, questa volta presentata dalla socia CLIO Cristina Voltolini, farà tappa anche a Opera, da “Parrucchieri Charme”. Per l’occasione, verrà installata una nuova zona di bookcrossing presso il parrucchiere che ospita l’evento.

Alle 17.00, al “Deseo Lounge Bar” di Corso Sempione 2, per “BookCityMilano”, Monia Farina, nutrizionista e scrittrice, intervistata dalla blogger Barbara Bandoli, presenterà il suo giallo Che fine ha fatto lo stoccafisso?, in cui il giovane comandante dei carabinieri Pautasso, in un immaginario paesino sul Lago di Iseo, si trova ad affrontare la misteriosa sparizione di un medico e …di uno stoccafisso scomparso insieme a lui!

Sempre alle ore 17.00, a Cernusco sul Naviglio, per la consueta rassegna “Le Pagine di Clio”, Loredana Limone presenterà la scrittrice Alice Basso e il suo romanzo Scrivere è un mestiere pericoloso, storia di una ghostwriter alle prese con un nuovo libro da scrivere, un nuovo caso da risolvere e un nuovo inaspettato nodo sentimentale da sciogliere.

Infine, domenica 20, ore 17.00, a “La Colubrina” di via Felice Casati 5, toccherà alla scrittrice Monica Coppola, insieme alla blogger Laura Failla, parlare del suo romanzo d’esordio Viola, vertigini e vaniglia, storia della giovane e intrepida Viola, che lavora in un call center ma coltiva la passione per la scrittura.

A cura di Serena Perego

Be the first to comment on "Tutte le iniziative dell’Associazione CLIO per “Bookcity Milano”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*