Una serata sul gappismo milanese in biblioteca con lo storico Luigi Borgomaneri

Un fenomeno importante, ma per parecchie persone poco conosciuto: il gappismo milanese sarà al centro dell’incontro che si terrà venerdì 27 novembre dalle ore 21 nella biblioteca comunale Lino Penati in via Fatebenefratelli.
Nella sala Camerini verrà presentato il libro Li chiamavano terroristi – Storia dei Gap milanesi (1943 – 1945) di Luigi Borgomaneri, storico della fondazione Istituito per lo studio dell’età contemporanea (Isec) di Sesto San Giovanni.
L’iniziativa è stata organizzata dalle sezioni di Cernusco sul Naviglio, Bussero, Carugate, Cassina de’Pecchi, Gorgonzola, Pioltello e Vimodrone dell’Anpi (Associazione nazionale partigiani d’Italia) ed è inserita nel programma degli eventi dedicati al 70esimo anniversario dalla liberazione. Durante la serata l’autore approfondirà il tema analizzando cosa sia stata realmente la Resistenza, un periodo complesso che l’esperto ha esaminato partendo dalle fonti con un lavoro meticoloso di ricerca ed elaborazione.

Un saggio che informa e soprattutto permette di porsi interrogativi sul passato per comprendere il presente.

Libro Luigi Borgomaneri

Servizio a cura di Davide Nunziato

Be the first to comment on "Una serata sul gappismo milanese in biblioteca con lo storico Luigi Borgomaneri"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*